eidoteca

IL CICLO DI CONFERENZE ‘I VOLTI DEL LINGUAGGIO’ (CANTU’ SETTEMBRE-NOVEMBRE 2016)

cantu-oggi-2016Eidoteca vi invita a partecipare alla quarta edizione del ciclo di conferenze “I volti del linguaggio”, organizzato dall’associazione culturale Cantù Oggi con il patrocinio del Comune di Cantù

Questi gli appuntamenti: 

 

antigoneleigh1) Venerdì 30 settembre alle 21.00 – Ingresso libero – LA GIUSTIZIA NON E’ DI QUESTO MONDO: IL CASO DI ANTIGONE

Relatori: Giancarlo Montorfano, Maurizio Mori, Giorgio Maria Zamperetti

Sede: ISISS Sant’Elia – Via Sesia 1, Cantù

 

 

maxresdefault-72) Venerdì 14 ottobre alle 21.00 – Ingresso libero – VENDETTA TREMENDA VENDETTA

Relatori: Giuseppe Bardone, Domenico Cosenza, Rossella Marangoni

Sede: Ist. Cardinal Ferrari – via Archinto 2, Cantù

 

CARCERI: SITUAZIONE TRAGICA NEI PENITENZIARI ITALIANI-FOTO ARCHIVIO3) Venerdì 28 ottobre alle 21.00 – Ingresso libero – STATO CIVILE: CARCERATO

Relatori: Lucia Castellano, Ernesto Ugo Savona, Salvatore Striano

Sede: Enaip Lombardia – via XI Febbraio 8, Cantù

 

o-corruzione-facebook

4) Venerdì 11 novembre alle 21.00 – Ingresso libero – NOT MY BUSINESS: QUANDO L’ECONOMIA TRADISCE L’ETICA

Relatori: Emilio D’Orazio, Cristiana Maria Schena, Sabina Siniscalchi

Sede: Liceo F. Melotti – via Andia 8, Cantù

 

 

 

La liberazione e lo scandalo

donna-disperataDi Noemi Martarello

Tiziana è morta. Una donna ha deciso di togliersi la vita per la troppa vergogna di essere viva, dopo che certe immagini di lei, del suo corpo erano state diffuse sul web. E la madre piangente sulla sua bara a dire che Tiziana era stata plagiata dal fidanzato, che era stata costretta a quei video hard. Lo diceva come a cercare una scusa, un’attenuante per quella figlia che aveva deciso di morire. Come si fosse macchiata di una colpa. (altro…)

Il viaggio è nella testa. Arte e neuroscienze

neuroscienze-arteDi Rossella Manuele

L’Arte! L’Arte! – Ecco l’Amante fedele, sempre giovine, immortale; ecco la Fonte della gioia pura, vietata alle moltitudini, concessa agli eletti; ecco il prezioso Alimento che fa l’uomo simile a un dio.”(Gabriele D’Annunzio, Il Piacere, 1889)

Da sempre l’Arte , in tutte le sue forme, accompagna e dà colore alla nostra vita, procurandoci piacere e arricchendola nei suoi svariati aspetti. Gabriele D‘Annunzio nel suo celebre romanzo “ Il Piacere” la definì a ragione l’Amante Suprema. Tutte le forme artistiche, suscitano qualcosa in noi, modificando spesso la qualità del nostro stato emotivo e addirittura il nostro rapporto col mondo e con noi stessi. (altro…)

CAPITALISMI. WEBER, SOMBART, EUROPA, GIAPPONE

industrial_revolution

Di Marco Corno

Il capitalismo è un fenomeno molto complesso che condiziona la nostra vita ogni giorno. Il progresso capitalista, inteso come fenomeno incontrovertibile, ha portato alla nascita del mercato basato sul libero scambio ma allo stesso tempo è stato una delle “gocce che ha fatto traboccare il vaso” gettando il mondo nella prima e nella seconda guerra mondiale, e ha attraversato atroci crisi economiche come quelle di questi ultimi anni. Ma che cosa è il capitalismo nel suo complesso? (altro…)

PRIMUM LIBERTAS

libertàDi Noemi Martarello

Ci avevano promesso la libertà. La grande libertà secondo il modello occidentale. Di pensiero, parola, culto, stampa, economica, sessuale…ogni libertà che si potesse immaginare cadeva al centro esatto di quel grande pozzo senza fondo in cui ci facevano gettare i nostri sogni. (altro…)

PENELOPE E LA GRAZIA EROTICA DELLA FEDELTÀ

110384

Di Noemi Martarello

L’Odissea. Il grande romanzo del ritorno, il nòstos. Il dramma dell’eroe che affronta peripezie per ritornare in patria. È così che siamo abituati a pensare a questa epopea, così che ce l’hanno fatta conoscere. Quello che noi leggiamo è il punto di vista di Odisseo. Ma c’è un altro punto di vista che dovrebbe essere tenuto in considerazione. Un altro personaggio che per sé solo meriterebbe un’epica, per l’eroismo grandioso di cui si fregia – non meno di quello dell’eroe. E questo personaggio è Penelope. (altro…)

GOYA. VISIONI DI CARNE E SANGUE?

goya,l1

Di Serena Bisogno

In questi giorni il cartellone di alcune sale cinematografiche italiane propone la proiezione del film “Goya. Visioni di carne e sangue”, dedicato a colui che, a buon ragione, si può ritenere uno dei più grandi pittori spagnoli: Francisco José de Goya y Lucientes (1746–1828). (altro…)

La gabbia arredata. Veblen, Durkheim, Mead

golden_cage_by_yanadhyana-d65kelbDi Marco Corno

E’ difficile analizzare lo società oggi, perché lo stesso modo di approcciarsi allo studio del mondo sociale è cambiato drasticamente. Veblen aveva dedotto che l’eccessivo sviluppo tecnologico nel campo della comunicazione, a causa della globalizzazione, avrebbe modificato fortemente gli attori sociali. (altro…)

LA BANALITÀ DEL NORMALE: IRRATIONAL MAN DI WOODY ALLEN

irrational-manDi Sandro De Fazi

È possibile il delitto perfetto? I lettori di gialli sanno che nessun mistero è mai rimasto irrisolto grazie alle elucubrazioni dei detectives talmente fantasiose da finire per cogliere la verità. Talvolta la stessa Agatha Christie ha imbastito trame non perfettamente attendibili, per l’inverosimiglianza di certe situazioni o per moventi poco probabili, ma Poirot infallibilmente scopre il colpevole sospettando di tutti. Quel che importa sono i personaggi, sempre ben caratterizzati da parte della scrittrice inglese con l’intelligenza e l’ironia ben note. Anche Woody Allen nel suo deludente ultimo film, Irrationl Man, dà una sua risposta all’inevitabile quesito, smentendo il luogo comune ma a prezzo del castigo che, dopo il delitto, il protagonista sarà destinato a subire. Il che però equivale a confermare la tesi che il delitto perfetto non esiste. (altro…)

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

musicsuperevolution

Critica, Inediti, Esibizioni

valerius15

A topnotch WordPress.com site

agores_sblog

le parole hanno un grande potere

La vita attraverso il cinema

La vita attraverso il cinema