eidoteca

Home » Posts tagged 'Siria'

Tag Archives: Siria

IL NUOVO ASSE SCIITA-ASIATICO

soldati (1)

Di Marco Corno

Le guerre di questi ultimi mesi hanno mostrato che i confini geopolitici creatisi alla fine della Seconda guerra mondiale si sono rotti, e la prova di questo la si può trovare nella sanguinosa guerra tribale degli houti nello Yemen. (altro…)

ISIS (Insurrezione Stati Islamici Sunniti)

140913-isis-militants-01_36eca3bf7c518cd8481745e9fb3f66dd

Di Marco Corno

Siria, Iraq e Libia sono solo tre dei paesi in cui l’ISIS espande il proprio dominio. Sicuramente l’Isis è portavoce di quella “branca” dell’islam che si è sentita fortemente danneggiata dalla guerra e dalla politica dell’Occidente in accordo con alcune minoranze (per di più sciite) al vertice di molti stati del Medio Oriente e del Nord Africa.  (altro…)

IL MAR RUSSO

2007-hunting_1456110i

Di Marco Corno

L’avanzata di Putin non conosce limiti: dopo gli attacchi e le conquiste nelle città di Donetsk, Luhansk e Charviv, i filorussi si sono spinti fino alla città portuale di Mariupol, considerata particolarmente importante perché permetterebbe al Cremlino di unire la Crimea alla Russia e di ottenere il completo controllo sul Mar D’Azov. Con queste azioni offensive Putin ha voluto lanciare un messaggio forte e chiaro all’Occidente e agli USA facendo comprendere che il progetto di Unione Euroasiatico è appena cominciato e che segnerà il riscatto della Russia dopo le umiliazioni subite successivamente alla caduta dell’URSS (altro…)

GRETA E VANESSA “COSTANO” TROPPO? CI VUOLE DEL FEGATO AD AVERE OGGI VENT’ANNI

VANESSA-E-GRETA-SIRIA

Di Alessandro Vanossi

Ci vuole del fegato ad avere oggi vent’anni e ad andare ad infilarsi nel mezzo di una guerra civile. Non solo perché oggi in quel nido di vipere che è il Siraq (Siria- Iraq), come viene chiamato il non-stato nato dal delirio del califfato islamico, la sopravvivenza di un occidentale è solo, se va bene, quella di qualche ora, prima che una banda di delinquenti, con la scusa della guerra santa, ti prelevi interessata ad un favoloso riscatto, alla faccia di Allah. (altro…)

LA SITUAZIONE SIRIANA: INTERVISTA AL FILOSOFO DIEGO FUSARO

fusaro2

Intervista a cura di Andrea Pollastri

  1. Gentile Diego Fusaro, per quanto riguarda l’attuale situazione in Siria, tu sei stato uno dei pochi che, coraggiosamente, hai parlato di un’ “opera di demonizzazione”. In che senso?

 L’ho detto e l’ho anche scritto in tempi non sospetti, nel mio lavoro Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo (2012). Armi chimiche, armi di distruzione di massa, violazione dei diritti umani: queste accuse – nello scenario post-1989 – sono immancabilmente la copertura mediatica che prepara ideologicamente l’opinione pubblica alla necessità del bombardamento, sempre in nome dei diritti umani e della democrazia (la solita foglia di fico per occultare la natura imperialistica delle aggressioni statunitensi). L’apparato dell’industria culturale si è già mobilitato, complici il clero giornalistico e il main stream mediatico: e l’ha fatto diffamando in ogni maniera lo Stato siriano, in modo da porre in essere, a livello di opinione pubblica, le condizioni per il necessario bombardamento umanitario. Non è certo un caso che Assad sia stato presentato come il nuovo Hitler, in modo da legittimare il “modello Hiroshima”, cioè il bombardamento come “male necessario”. (altro…)