eidoteca

Home » Posts tagged 'Cina'

Tag Archives: Cina

Annunci

IL MONDO NELL’ERA DI TRUMP

atlante-geopoliticoDi Marco Corno

Con la vittoria di Donald Trump alle elezioni americane si aprono nuovi scenari geopolitici che potrebbero cambiare il volto del mondo nei prossimi anni. Trump, durante la campagna elettorale, ha lanciato una nuova idea di frontiera, non più come limite da superare per esportare il modello americano nel mondo ma come barriera da non oltrepassare attribuendole una connotazione difensiva piuttosto che offensiva coincidente con i confini dello Stato americano. Questa idea di politica estera porterebbe ad una espansione della sfera geopolitica Euroasiatica in Europa e in Medio Oriente a danno della Sfera Angloamericana che si ridurrebbe alla sola Inghilterra come guardiana degli USA nel vecchio continente. (altro…)

Annunci

IL NUOVO ASSE SCIITA-ASIATICO

soldati (1)

Di Marco Corno

Le guerre di questi ultimi mesi hanno mostrato che i confini geopolitici creatisi alla fine della Seconda guerra mondiale si sono rotti, e la prova di questo la si può trovare nella sanguinosa guerra tribale degli houti nello Yemen. (altro…)

NIHON WO TORIMODOSU (RIPRENDITI GIAPPONE)

Flag_of_Japan_

Di Marco Corno

E’ proprio con la politica del Nihon wo Torimodosu (“riprenditi Giappone”) che il primo ministro giapponese Shinzo Abe, da qualche anno, dopo la vittoria elettorale del 2012 del partito liberal-democratico (LDP), cerca di far risorgere il proprio paese dalla crisi economica determinata in parte dai forti vincoli economici che gli USA impongono su di esso. 

(altro…)

IL MAR RUSSO

2007-hunting_1456110i

Di Marco Corno

L’avanzata di Putin non conosce limiti: dopo gli attacchi e le conquiste nelle città di Donetsk, Luhansk e Charviv, i filorussi si sono spinti fino alla città portuale di Mariupol, considerata particolarmente importante perché permetterebbe al Cremlino di unire la Crimea alla Russia e di ottenere il completo controllo sul Mar D’Azov. Con queste azioni offensive Putin ha voluto lanciare un messaggio forte e chiaro all’Occidente e agli USA facendo comprendere che il progetto di Unione Euroasiatico è appena cominciato e che segnerà il riscatto della Russia dopo le umiliazioni subite successivamente alla caduta dell’URSS (altro…)