eidoteca

Home » Rubriche (Pagina 2)

Category Archives: Rubriche

Annunci

DIZIONARIO IRRAGIONEVOLE DELL’AMORE E DI ALTRO 9

effettuazioneDi Monica Galanti

 quando leggevo il vocabolario, e per me era meglio di molti romanzi, ero sicuramente una persona migliore. poi sono successe tante cose: (altro…)

Annunci

DIZIONARIO IRRAGIONEVOLE DELL’AMORE E DI ALTRO 8

1006156_150866918438076_1246512646_n

Di Monica Galanti

a un certo punto (che di certo non aveva niente) erano le 17.37, poi erano le 17.38, 17.39, 17.40, (altro…)

DIZIONARIO IRRAGIONEVOLE DELL’AMORE E DI ALTRO 7

1172_150153788509389_1203324862_nDi Monica Galanti

ho il sogno di tornare a sognare. (scrivo a quasi love): (altro…)

DIZIONARIO IRRAGIONEVOLE DELL’AMORE E DI ALTRO 6

1049080_150885501769551_93547624_o

Di Monica Galanti

improvvisamente si è fatto tutto molto difficile. nonostante i grilli nel prato e la luna piena e le altre innumerevoli amenità naturali di cui sei circondata. (altro…)

SENZA PESO DI SECOLI E DI PASSI SULLE SPALLE. LA RICOSTRUZIONE DEL PONTE DI MOSTAR

 

SERENADi Serena Bisogno

La ricostruzione ‘Com’era e dov’era’, introdotta nel nostro Paese come possibile soluzione ai danni inflitti al patrimonio architettonico dal secondo conflitto mondiale, è ancora oggi, a distanza di molti lustri, ampiamente adottata per il restauro degli edifici, anche al di là dei confini nazionali. (altro…)

LE VISIONI UTOPICHE DEI SUPERSTUDIO E I CRETTI DI BURRI (dalla rubrica ArchiTentare)

Di Serena Bisogno

burri

Nella bella mostra “La città nuova. Oltre Sant’Elia”, allestita nei locali di Villa Olmo a Como in questi mesi, mi soffermo ad osservare un progetto.

(altro…)

METEOROLOGIA

sANpRIMO

Di Monica Galanti

sono le 11.23 del 30 maggio 2013. ha nevicato sul san primo 1200-1600mt (tutto bianco mica una spolverata). e in questo momento è tutto quello che si può dire. commenti il più possibile oggettivi. perché in questo e altri momenti la vita è troppo. troppa vita troppa morte troppa felicità troppo dolore separazioni matrimoni comunioni omicidi abusi usi gioiosi antidolorifici finestre da pulire cucinare cucire valigie e bottoni figli nascite aborti macellerie e gioiellerie. la vita è troppo in certi momenti. ecco perché la gente parla del tempo. sono le 11.29 del 30 maggio 2013, ieri ha nevicato su monte San Primo da un’altitudine di circa 1000mt. 

DIZIONARIO IRRAGIONEVOLE DELL’AMORE E DI ALTRO 5

 Di Monica Galanti

salsa-rubra

 è lo squarcio nel telo -grigio, e troppe volte visto- delle nostre abitudini. coltello con cui si taglia il nodo della noia e dell’ordinarietà.

ironia permette di distinguere tra omologazione e uguaglianza: chi fa uso di ironia spezza la tediosa catena dell’omologazione ma crede nell’uguaglianza poiché ironia è riconoscimento empatico del trovarci tutti “sulla stessa barca”.

ironia è “terzo occhio”, sguardo altro, schiuma azzurra che disseta la mente; è champagne di parole che allietano/allievano, spingono i calici della mente più in alto (elevano).

è opinione comune pensare all’ironia come un attributo quasi genetico, di una persona si dice infatti che è: “dotata” di ironia; dal momento che secondo questo convincimento c’è chi l’ironia ce l’ha e chi no, spetterebbe ai primi il compito di rallegrare/illuminare coloro che non sono stati “baciati” dalla dea dell’ironia, i quali si adagiano nel ruolo passivo di ascoltatori. Questa topica andrebbe rovesciata, a partire da una pedagogia del riso e del sorriso che andrebbe insegnata/imparata fin dai primi banchi di scuola, per saper vedere il mondo a testa in giù e sottosopra, prendere lanterne per lucciole e avere sempre in tasca la carta vincente. perché chi non sor-ride è perduto veramente. 

Galanti2

IL MECCANICO (dalla Rubrica Sciocchezzaio)

maccanico

Di Andrea Giardina

Bieco nello sguardo, di una diffidenza da aspide, il meccanico delle auto (categoria che comprende tutti, dai gommisti ai carrozzieri) è sempre impegnato in un’altra attività che rende insopportabile la presenza del cliente di turno. (altro…)

DIZIONARIO IRRAGIONEVOLE DELL’AMORE E DI ALTRO 4

salsa-rubra

di Monica  Galanti 

il dubbio è l’inverno gelato delle nostre azioni, congela i pensieri, blocca le nostre articolazioni mentali.

il dubbio divide grossolanamente l’umanità in due tipologie: gli attanagliati dai dubbi sempre e ovunque e quelli che non hanno mai dubbi.

dopodiché nasce il dubbio sulla giustizia del mondo (della quale dubitano ovviamente solo i primi).

Galanti