eidoteca

Home » Autori

Autori

PAGINA IN FASE DI AGGIORNAMENTO

Andrea Giardina

a.g.

Saggista e scrittore, vive a Como. Ha recentemente pubblicato Le parole del cane (Le Lettere 2009), uno studio sull’immagine del cane nella letteratura italiana del ‘900. Tra i suoi altri libri si ricordano Provvisorio congedo dell’umanità (con S.Mantovani, edizioni Zelig) e le antologie Contro la guerra (ed. Zelig), Parole della montagna (Baldini Castoldi Dalai editore). Collabora con L’Indice dei libri del mese e con il sito www.doppiozero.com

Primavera Fisogni

vera4

49 anni, giornalista e filosofa, vive e lavora a Como come caposervizio del quotidiano La Provincia. Laureata in Filosofia teoretica (1999) all’Università Cattolica con Adriano Bausola (seconda laurea), filologa di formazione, ha conseguito il Dottorato in Metafisica sotto la direzione del filosofo spagnolo Lluis Clavell alla Pontificia Università della Santa Croce a Roma (2009). Studiosa della genesi pre-morale del male, come perdita del sentire, per una decina d’anni s’è occupata di terrorismo in una prospettiva fenomenologica. Oggi i suoi interessi guardano al ruolo del sentire nella formazione della persona nei primi anni di vita e, in ambito femminista, alla discussione di argomenti per il sacerdozio femminile.

 Sandro De Fazi

De Fazi

Sandro De Fazi, poeta e scrittore italiano e, in senso lato, studioso delle antichità classiche, è nato a Civitavecchia (Roma) il 31 ottobre 1960. Laureato in Filosofia all’Università Federico II di Napoli, con una tesi sulla paideia greca, è professore di italiano e latino nei licei.
Ha presentato alla Biblioteca del Senato della Repubblica il romanzo “Ti scrivo brevemente per chiederti scusa dei miei silenzi. Vita di Gaetano Dimatteo”, prefazione di Elio Pecora (Ed. Libreria Croce, 2009).
Ha esordito con il romanzo breve “Più romano che greco”, in “Off-side tre” (Ed. Libreria Croce 2000, presentato al Circolo Mario Mieli di Roma). Di poesia ha pubblicato “Vacuo cielo” (Roma 1986), suoi versi sono su varie antologie ed è uno dei poeti italiani presenti in “Poeti e Poesia” (Rivista Internazionale N. 14 – Agosto 2008).
Nel 2001 ha presentato in catalogo la mostra “Chant d’amour per Pier Paolo Pasolini” di Gaetano Dimatteo (Berlino, Festival del Cinema). Ha scritto il saggio “Il circolo vizioso”, ha collaborato e/o collabora a “La Nuova Basilicata” e altri quotidiani e riviste, cartacee e on line.
Ha frequentato il milieu letterario gravitante intorno a Dario Bellezza, Elsa Morante e Anna Maria Ortese. Vive tra Napoli e Caserta, tuttora ha importanti punti di riferimento a Roma e a Milano.

 

Maria Orsola Castelnuovo

Maria Orsola Castelnuovo, iscritta all’Albo dei giornalisti, di Milano, dal 1983, si è sempre dedicata alla storia locale, in particolare legata all’economia e alla tradizione sociale. Ha ideato e promosso un percorso culturale chiamato IL LUOGO RUSTICO, con incontri, cene a tema, conferenze, escursioni, visite guidate, concerti ed altro ancora; percorso che ha come filo conduttore il territorio di Eupilio e dintorni e che è stato perfezionato durante il periodo di esperienza in amministrazione comunale con delega alla cultura. Da una decina d’anni, propone a titolo di volontariato un percorso parallelo a quello didattico per i bambini che frequentano l’ultimo anno presso la Scuola dell’Infanzia dott. Cornelio di Eupilio e Longone al Segrino. Ha curato numerose pubblicazioni per associazioni ed enti (La prima nel 1983 su Achille Grandi, in occasione del centenario della nascita del sindacalista comasco); ha pubblicato saggi e libri di narrativa. Gli ultimi lavori: SOTTO L’ALA DEGLI ASBURGO. I bandi della Lombardia austriaca del secondo Settecento. (Dominioni, Como. 2010); DIO NON CHIEDE TROPPO. Gente di Brianza nelle pietre di Villa Gadda. (Ancora, Milano. 2011); IL VERNACOLO DOTTO. Lessico rurale in Giovanni Pascoli. (Del Bucchia, Viareggio. 2012).

Serena Bisogno 

Bisogno

Architetto, dottore di ricerca in Storia dell’Architettura e della Città e Cultore della materia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, vive tra Cava de’ Tirreni (SA) e Como. Nel 2009 è stata borsista del Corso di formazione superiore in Storia e critica dell’arte presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli. Dal 2010 svolge attività didattica integrativa presso il Politecnico di Milano. La sua tesi di dottorato – attualmente in corso di pubblicazione – ha ricevuto nel 2012 la menzione speciale del Premio Euromediterraneo, indetto dall’Accademia Ercolanese.

Enrico Giannetto

Giannetto

Enrico Giannetto si è laureato in fisica teorica delle particelle elementari nel 1982 presso l’Università degli Studi di Padova, si è specializzato in cosmologia dell’early universe alla SISSA di Trieste e in storia della scienza alla Domus Galilaeana di Pisa, e si è poi addottorato in Struttura della Materia presso l’Università degli Studi di Messina. Dal 1991 al 2001 è stato ricercatore di fisica presso il Dipartimento di Fisica “A. Volta” della Facoltà di Scienze dell’Università degli studi di Pavia, dove ha insegnato fra l’altro Storia della Fisica e Fisica Generale. Dal 2001 è diventato professore ordinario di Storia della Fisica ed è poi passato alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bergamo, dove insegna attualmente Storia della scienza e dirige la Scuola di Dottorato in Antropologia ed Epistemologia della Complessità. Attualmente ricopre anche la carica di direttore del Centro di Ricerca sulla Complessità (CE.R.CO.) dell’Università degli Studi di Bergamo ed è inoltre Presidente della SISFA (Società Italiana degli Storici della Fisica e dell’Astronomia). All’attività di fisico, Giannetto ha affiancato presto quella di storico della scienza e quella filosofica. Attualmente è anche redattore della rivista di critica antispecista Liberazioni. Ha pubblicato numerosi testi di filosofia teoretica comeUn fisico delle origini. Heidegger, la scienza e la Natura, Donzelli 2010, e l’ultimo Note per una metamorfosi, Ortica, 2011. Ha pubblicato le sue ricerche sulle più prestigiose riviste di settore.

http://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Giannetto

Leonardo Caffo

caffo

Nato a Catania nel 1988. Sono laureato in filosofia a Milano, attualmente dottorando in filosofia presso l’Università di Torino. Membro del LabOnt: laboratorio di ontologia di Maurizio Ferraris e Associate Fellow dell’Oxford Centre for Animal Ethics – mi occupo di filosofia morale eanimal studies, oltre che di ontologia sociale e filosofia delle scienze cognitive. Collaboro – tra le altre cose – alle pagine culturali del settimanale «Gli Altri: la sinistra quotidiana», «L’Indice dei libri del mese» e di «Lettera Internazionale», tengo un blog per «Linkiesta», e sono redattore per la «Rivista d’Estetica». Collaboro con la rivista «Bloom», dell’Università di Napoli, esplorando le intersezioni tra architettura e filosofia. Nel 2010 ho fondato e diretto, con Ettore Brocca, la «Rivista Italiana di Filosofia Analitica jr» che è diventata la prima rivista patrocinata dalla SIFA: società italiana di filosofia analitica – ho ideato e co-organizzato, presso l’Università di Milano, il “Workshop on Ethics”: evento sponsorizzato dallaEuropean Society of Analytic Philosophy. Ho diretto e fondato la rivista accademica «Animal Studies», dedicata alla filosofia dell’animalità, e sono attivista antispecista: su questi temi ho pubblicato molti articoli, e qualche libro, proponendo un approccio particolare alla questione – “l’antispecismo debole” – di cui è espressione il testo Il maiale non fa la rivoluzione: manifesto per un antispecismo debole (Sonda, 2013). Per discutere di antispecismo e filosofia, dopo aver lasciato la redazione di «Liberazioni», ho fondato, con Marco Maurizi, il think tank «Asinus Novus» – la cui redazione ho lasciato nell’estate del 2013. Ho condotto la rubrica filosofica “Flatus Vocis” per l’emittente radiofonica lombarda Radio Hinterland, ho collaborato con Rai Educational per Rai Filosofia e, ogni due venerdì del mese, ho condotto la rubrica “striscia filosofica” su Liberi.tv in sinergia con Luca Taddio e Mimesis Edizioni. Miei articoli, e pezzi di varia natura, sono apparsi anche su «Liberazione», «L’Ateo», «La poesia e lo spirito», «Notizie Radicali», «Artribune», «Corriere della Sera», «Minima & Moralia», «Roars: Return On Academic ReSearch», «Libero», «Rivista Studio», e altrove. Ho curato numeri monografici di riviste scientifiche e volumi, tra cui, di Maurizio Ferraris, Filosofia Globalizzata (Mimesis: Milano, 2013). Tra le mie ultime pubblicazioni: La possibilità di cambiare. Azioni umane e libertà morali (Mimesis: Milano, 2012),  Adesso, l’animalità (Graphe: Perugia 2013), Il maiale non fa la rivoluzione. Manifesto per un antispecismo debole (Sonda 2013)

Rita Ciatti

Ciatti

Gianfranco Giudice

Giudice

Gianfranco Giudice è nato a Como nel 1961, laureato in Filosofia all’Università Statale di Milano, ha conseguito l’abilitazione per il dottorato di ricerca in filosofia presso l’Università cattolica di Milano. E’ stato dirigente politico e amministratore pubblico del PCI e del PDS in provincia di Como tra gli anni ’80 e ’90. E’ docente di ruolo di Filosofia e Storia presso il Liceo Scientifico Statale “ P. Giovio “ di Como. Per anni ha svolto attività di ricerca in ambito filosofico, attualmente si dedica alla ricerca nel campo della storia sociale. Ha pubblicato Benedetto Croce ( Luisè, Rimini, 1994), Tempus ( Book Editore, Castel Maggiore, 1994), Eterno e temporalità in S. Agostino ( Associazione storico- culturale S.Agostino, Cassago Brianza, 1996), Un manicomio di confine.Storia del San Martino di Como (Laterza, Roma – Bari 2009), è in corso di pubblicazione un Ritratto di Giovanni Gentile presso l’Editore Massimiliano Boni di Bologna. Ha collaborato alla traduzione del volume di J.C. Maleval, Isteria e follia ( Bruno Mondadori, Milano 2011), ha pubblicato diversi saggi di filosofia sul sito www.filosofia.it, e sulla rivista on line dell’Università Statale di Milano Nòema ha pubblicato sul numero di ottobre 2012 il saggio Verità e ripetizione.

Piergiorgio Scilironi

Scilironi

Laurea in Filosofia presso l’Università Statale di Milano, relatore Carlo Sini. Collaborazione ai tempi con la cattedra di Storia della Filosofia Contemporanea. Articoli sulla rivista “Fenomenologia e società”. Docente di Filosofia nei Licei della città di Como.

Domenico Letizia

letizia

Nato a Maddaloni (CE) nel 1987, Domenico Letizia si è laureato in Storia presso la Federico II di Napoli. Collabora a diverse testate e centri di studio e opinione. Ha pubblicato una ricerca sul periodico di fine Ottocento “La Verità” (Edizioni Saxa Cuntaria), ha contribuito – con Nicosia, Corvaglia, Leonardi, Torterelli – al Manifesto per un anarchismo analitico (Fondazione De Ferrari) e ha scritto la prefazione a Il Dittatore Libertario (Giapichelli 2011) di Fabio Massimo Nicosia.

Davide Banis

Banis

Davide Banis è nato a Como nel 1992. Studia filosofia all’Università Statale di Milano. Si interessa principalmente di media e storia contemporanea

Tamara Uraghi

Giuseppe Emilcare

Emilcare

M’han nominato Giuseppe Emilcare da prima della nascita nel 1990. Dopo ahimé anni d’ineducazione, m’immergo nello studio matto della Letteratura. Da un tale amore sono tutto dominato tanto che mi domando, spesso no, ma qualche volta sì, qual è il confine con l’ossessione. Eppure ne son salvato dalla convinzione che l’ozio e la pigrizia rappresentano ancora momenti fondamentali della mia esistenza. Questa è la mia vita. Come ben si vede, non è niente.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: